Corpo di Cava ritorna al Medioevo… per il millesimo anno.

Pubblico qui la prima versione di quest’articolo, che Radio CRC non ha potuto pubblicare per ovvie ragioni di concorrenza. Spero così di non attirarmi le ire del diretto interessato!

Gianluca Foresi in una delle sue declamazioni.

Son giullare e son cortese
Con le rime sempre accese.

Ricordate questo distico?
Ebbene sì, è proprio lui, Gianluca Foresi, il “Giullar Cortese” di Radio KissKiss, intento ad accendere con le sue rime frizzanti e irriverenti, novello Cecco Angiolieri, la Festa Medievale a Corpo di Cava, conclusasi la sera di domenica 4 settembre e che ha registrato davvero il “tutto esaurito”.
Forse è merito del fatto che, quest’anno, l’appuntamento ormai annuale e amatissimo coincide con i mille anni della fondazione dell’abbazia. Ma una buona fetta di merito, ammettiamolo, va alla vena poetica di Gianluca.
Dopo averci sfottuto ben bene, accetta di farsi intervistare.
«Il mio mestiere me lo sono un po’ inventato,» scherza. «Sono un attore per formazione e un poeta medievale per passione, dunque ho pensato bene di fare, di queste due cose insieme, il mio lavoro. Francamente, questo successo non me lo aspettavo nemmeno io: da due cene che all’inizio mi chiamavano ad animare, ora mi ritrovo a farne duecento. Poi c’è stato l’incontro con Radio KissKiss, attraverso Marco Baldini, che si è subito entusiasmato alla mia attività. Non si tratta, in fondo, che di riscoprire una tradizione poetica squisitamente italiana, e io la rendo accessibile al grande pubblico.»
La Festa Medioevale di Cava diviene così una vera e propria vetrina di musica e spettacolo, come anche di artigianato, attraverso le bancarelle allestite dal gruppo storico di Fabriano Mercati Medievali coordinato da Cinzia Franceschielli, noto per aver animato anche la scorsa edizione della Fiera del Crocifisso a Salerno.
Ma non mancano i talenti di casa nostra, come i musicisti della Compagnia del Cervo Bianco di Napoli, e i danzatori del gruppo salernitano Il Contrapasso, formato da giovani e giovanissimi e coordinati dalla professoressa Raffaella Lembo.
«La nostra associazione, nata ufficialmente nel 2003, è partita proprio da un’iniziativa proposta all’interno di un liceo,» ci spiega la professoressa Lembo. «Volevamo avvicinare i giovani alla storia in un modo diverso, più divertente di quello che si usa sui banchi di scuola. E la risposta è stata molto positiva, sia da parte dei giovani che dei meno giovani».
Insomma, sembra che alla fine si possa condividere in pieno il parere del nostro Giullar Cortese, che, indicando la folla che ormai il larghetto di Santa Maria delle Grazie non contiene più, afferma: «A dispetto di quel che si dice, la televisione ancora non ha avuto la forza di spegnere lo spettacolo dal vivo».

La seconda versione dell’articolo è reperibile qui

Annunci

Informazioni su Mercuriade

Buongiorno a tutti! Sono un'aspirante paleografa con la vocazione per la scrittura e il pallino del Medioevo e delle sue storie. Amo la lettura, la buona musica, la poesia, la filosofia, l'arte, il cinema: in breve, qualunque espressione del buono, del bello e del vero. Nel 2011 ho vinto l'VIII edizione del premio letterario "Il racconto nel cassetto" con il racconto "Il Tamburo delle Sirene", pubblicato dalla Centoautori in "Il Tamburo delle Sirene e altri racconti" (2012). Ho collaborato con il sito di Radio CRC e ora collaboro con il giornale on-line "Citizen Salerno" e con la rivista on-line "Rievocare". Faccio parte del gruppo di living history "Gens Langobardorum" e sono membro di varie associazioni culturali tra cui la "Veritatis Splendor" e la "Felix".
Questa voce è stata pubblicata in Living History, Spettacoli. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...